Este sitio web o de terceros herramientas usadas por ello se utilizan las cookies necesarias para la operación y útiles para los fines descritos en la política de cookies.
Con el cierre de esta bandera, desplazándose a través de esta página o haciendo clic en cualquier elemento de su consentimiento para el uso de cookies. Para obtener más información CLIC AQUÍ

 

Le integrazioni SAP: quando un software modulare è in grado di gestire risorse e pianificare le attività aziendali

Sempre più numerose le aziende che si convertono a SAP (Systems, Applications and Products in data processing) e all’implementazione di nuove policy per la corretta adozione dei suoi modelli

Sempre più numerose le aziende che si convertono a SAP (Systems, Applications and Products in data processing) e all’implementazione di nuove policy per la corretta adozione dei suoi modelli

Ogni giorno i dirigenti d’azienda devono prendere numerose decisioni e la velocità con la quale tali decisioni sono compiute è importante, quindi si tende a prendere scorciatoie, facendo affidamento su regole empiriche per colmare le lacune nei nostri dati.

In questo scenario, le aziende, per un costante allineamento con le evoluzioni del business, hanno bisogno di soluzioni affidabili, veloci e complete.

Dall’introduzione di SAP dal 1927 in Germania è ormai diventato un punto di forza per l’affidabilità, la completezza, l’adattabilità, la velocità e l’analisi dei dati, sia per le aziende più piccole che per le medie imprese.

SAP nasce come software modulare informativo aziendale creato per ottimizzare la gestione di tutti i processi dell’azienda meglio conosciuto con l’acronimo E.R.P. (Enterprice Resource Planning).

SAP è utilizzato principalmente da grandi aziende e multinazionali come Deloitte, KPMG, Eni, Bulgari e tante altre grandi realtà, ma è ormai diffuso anche nelle S.r.l. e nelle S.p.A. per ottimizzare sistemi, applicazioni e prodotti nell’elaborazione dei dati.

I sistemi SAP sono organizzati in moduli, ovvero in macro-ambiti disgiunti ma che allo stesso tempo sono integrati fra loro al 100%, infatti a seconda del tipo di lavoro svolto viene richiesto di saper utilizzare uno specifico modulo essendo complicato per una singola persona essere a conoscenza di tutte le funzionalità.

Quando si parla di moduli SAP si intendono quei macro-ambiti disgiunti, I moduli SAP sono circa 15, tra i più conosciuti:

  • Finance (FI) per Finanza e Contabilità;
  • Controlling (CO) per il Controllo di Gestione;
  • Material Managment (MM) per la gestione dei materiali/acquisti);
  • Customer Service (CS) per l’assistenza Clienti;
  • Sales Destribution (SD) per la gestione delle vendite;
  • Production Planning (PP) per la Pianificazione della Produzione;
  • Project System (PS) per la gestione Commesse;
  • Qualty Mangement (QM) per la gestione della Qualità e tanti altri;
  • Human Resources (HR) per la gestione delle Risorse Umane.

SAP è quindi necessario per l’utilizzo e apprendimento a seconda del profilo, esperienza e settore, ma soprattutto è in grado di garantire una personalizzazione del software adattandosi alle diverse tipologie di aziende sia S.r.l. che S.p.A.

Tra l’altro, soprattutto le pmi possono trovare conveniente il nuovo modello di business su cui Sap sta puntando ovvero la fornitura del software in cloud, cioè non più come un pacchetto da comprare e installare nei computer aziendali, ma come servizio distribuito via Internet. Che rappresenta la nuova frontiera del computing: il business network, ovvero la gestione delle transazioni fra diverse imprese.

SAP e Google Cloud Platform

E proprio in questa direzione guarda l’ultima partnership annunciata da SAP e Google Cloud che contempla la possibilità di certificare le applicazioni SAP su Google Cloud Platform. Tale integrazione permette di eseguire le applicazioni aziendali mission-critical sfruttando l’infrastruttura globale di Google altamente scalabile e sicura. Lavorando con SAP, Google sta certificando una vasta gamma di configurazioni aziendali per la suite di prodotti SAP.

SAP e Google Cloud Platform

L’utilizzo di google cloud platform per i sistemi SAP influisce su diversi ambiti del business aziendale, infatti GCP offre una maggiore sicurezza per le soluzioni SAP.

Il costo del servizio è legato al consumo, non sono previsti costi iniziali o impegni sull'utilizzo dell'infrastruttura di calcolo, archiviazione o rete.

GCP offre delle macchine virtuali ed una crescente scalabilità per eseguire le soluzioni SAP. La rete globale di data center di Google è in grado di fornire lo spazio di cui hai bisogno per crescere. Inoltre, Google Cloud Platform supporta la tecnologia Live Migration per un'alta disponibilità e frequenti aggiornamenti hardware.

GCP offre una serie di opzioni per la migrazione di dati fisici e macchine virtuali. Può contare su un esteso ecosistema di partner in grado di soddisfare molte delle esigenze che possono nascere quando si decide di sviluppare l'ambiente SAP su Google Cloud.